Quante storie diverse trovo  nelle donne che conosco ogni giorno grazie al mio lavoro. Troppo spesso ci sono talenti, passioni, sogni che sono stati schiacciati, messi a tacere dalla vita di tutti i giorni, dalle paure, da quello che ci è stato detto. Poi, però, c’è quel momento, quello che preferisco, quello in cui dopo un po’ di giuste domande, dopo essersi guardate attorno e aver sentito che non sono sole, realizzano che possono avere qualcosa di diverso, che possono essere diverse, che possono permettersi di somigliarsi di più. E la luce negli occhi di una donna che riscopre il suo potere, che rientra in contatto con se stessa è unica.

Per questo ho pensato ad un piccolo percorso, sperando che possa permettere a chi non l’ha ancora fatto, di fermarsi, dedicarsi del tempo, di volersi bene e di capire che cosa vuole veramente nella vita. Fare un passo avanti verso quello che desiderate, scegliere voi stesse prima degli altri è una scelta coraggiosa. I vostri cambiamenti  possono spaventare chi vi circonda, ma meritate una vita che valga la pena di essere vissuta. Iniziamo.

 

DOVE LA TUA VITA NON TI ASSOMIGLIA?

A volte ci raccontiamo storie distorte di chi siamo e di cosa vogliamo e finiamo per crederci. Ci adattiamo a queste fotografie ordinarie di noi stessi  mettendo i paraocchi senza neanche realizzare che strada abbiamo scelto per la nostra vita. Ma è difficile sentirsi bene, soddisfatti e felici in una vita che realmente non rifletta chi siamo, che non ci segua quando cambiamo.

ESERCIZIO: identifica un aspetto della tua vita che non ti rispecchia, che ti sta stretto. Prendi il tuo quaderno, scrivilo e chiediti: per cosa sono pronta in quest’area della mia vita? Cosa potrebbe darmi più soddisfazione? Cosa potrebbe farmi sentire veramente bene? Non deve essere un trattato, non devono essere neanche frasi ben organizzate. L’unico obiettivo è aprirti e capire dove non ti stai dando il permesso di avere di più.

 

PERDONATI

Non so più quante volte durante un Master, un workshop, una sessione individuale, ho ripetuto questa parola, ma non mi sembra mai abbastanza: PERDONATI! Tutti abbiamo avuto momenti difficili, di fallimento, di debolezza, di imbarazzo. Giorni, mesi, anni ad ignorare i nostri bisogni. Potremmo fare liste infinite di tutte le volte chi ci siamo sentite inadatte, non all’altezza. Meritiamo un perdono profondo e sincero che solo noi stesse ci possiamo accordare.

ESERCIZIO: scriviti una lettera d’amore. Riempila di belle parole e sentimenti unici. Rileggila. Rileggila ancora.

 

OSSERVA IL TUO DIALOGO INTERIORE

Il nostro mondo è fatto di pensieri, credenze, valori e conversazioni che facciamo con noi stessi mentre viviamo la nostra giornata. La qualità delle parole che ci diciamo influenza quello che diventiamo e sperimentiamo.

ESERCIZIO: per un giorno, prova ad osservare il tuo dialogo interiore. E’ gentile? E’ appassionato? E’ meschino? E’noioso? Presta attenzione alle parole che usi per parlare di te stessa, ai pensieri che continuano a ripetersi. Non cercare di cambiare nulla, non trasformare questi pensieri in qualcosa che non sono, guardati dentro e osserva.

 

INTRODUCI GENTILEZZA E COMPASSIONE

Il tuo mondo interiore può essere il tuo più grande supporto o il tuo peggior nemico. Lo hai osservato ed ora è venuto il momento di abbellirlo con un po’ di gentilezza. Non ti sto proponendo di  travestire quello che senti e pensi e far finta che sia fantastico. Ti propongo di metter in pratica quell’amore incondizionato di cui abbiamo parlato e di prendere atto di un pensiero cercando poi di vederne il lato migliore.

ESERCIZIO: cosa hai notato osservando il tuo dialogo interiore? Lo vorresti diverso? Come? Come vuoi che ti faccia sentire il tuo mondo interiore? Lasciati andare, sii creativa, riempi pagine di immagini, di parole, di colori che vuoi che riempiano la tua vita

 

RACCOGLI INDIZI E INFORMAZIONI

Prepararci è uno dei molti modi in cui dimostriamo alla nostra testa che ci stiamo muovendo per soddisfare i nostri bisogni, che ci prendiamo cura di noi stessi occupandoci anche dei dettagli. Sei diversa da chi ti circonda e devi imparare ad organizzare le tue giornate di cose che di facciano sentire bene non semplicemente sopravvivere. Parlo di una vita che puoi cucire su misura per te, in cui ti senti libera di mostrarti in tutti i tuoi aspetti, particolari o unici che siano.

ESERCIZIO: prenditi del tempo per pensare bene a te stessa, chiediti: Cosa mi da soddisfazione? Cosa mi tira su quando sono intristita? Cosa mi fa sentire ispirata? In che vestiti mi sento meravigliosa? Che frasi, citazioni sono in sintonia con la vita che voglio creare? Cosa mi fa sentire veramente me stessa? Raccogli indizi e informazioni e se vuoi fanne una scatola, un raccoglitore pieno di spunti da usare quando servono.

 

Bonus Track

Ci vuole molto coraggio per tornare a casa. E un po’ di aiuto per capire qual è la nostra casa, il nostro vero posto nel mondo.

Ho pensato a questo percorso perché il mio desiderio è vedere intorno a me donne in gamba, motivate ma soprattutto felici.

Il successo secondo me ha molte facce, ma una sola destinazione: una vita che ti somiglia.

Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Per dare il tuo consenso al loro utilizzo, clicca l'apposito bottone. Se vuoi approfondire, puoi visitare la pagina dedicata per capirne di più. Voglio approfondire

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi