Spoiler: non ti parlerò di rossetti, profumi e calze a rete. Non solo, almeno. E non perché non siano validi strumenti di seduzione ma perché andremo alla radice dell’idea stessa di seduzione. Forse anziché farti la domanda “come posso essere più seduttiva?”, dovresti chiederti “cosa è in grado di sedurre me?”. Ossia: cosa ti fa sentire sexy e desiderabile? Magari è la prospettiva di concederti un bagno rilassante dopo una lunga giornata di lavoro, o è quel lucidalabbra che mette in risalto la forma della tua bocca, o è quel nuovo paio di anfibi che hai appena acquistato. Il concetto è partire sempre da te: per sentirti seduttiva, devi allineare te stessa con la consapevolezza di come ti vuoi sentire.

Diciamo che il tuo desiderio di essere seduttiva si applichi a un’importante riunione di lavoro, in cui desideri ammaliare il tuo pubblico. Visualizza come vuoi sentirti. Probabilmente la tua visione sarà legata a un’idea di potere. Chiediti allora cosa ti fa sentire potente. Magari una presentazione in PowerPoint perfettamente curata? Forse concederti un peccato di gola a colazione? O invece quelle scarpe col tacco che ti slanciano? La risposta giusta è sempre ciò che più si addice a te.

Facciamo un altro esempio: sei in un locale e hai adocchiato un uomo che ti sembra interessante. Come lo approcci? Gli paghi da bere, come si vede nei film americani. Oppure cominci a ballare in modo sensuale assicurandoti di attrarre la sua attenzione.  O ancora, gli passi accanto, facendogli una battuta un po’ osé che lo lascerà spiazzato. Comunque deciderai di approcciarlo, la cosa importante è mantenere la tua autenticità. Fidati profondamente di ciò che senti. Quale approccio senti più giusto per te? Magari qualcosa di completamente differente? L’autenticità è il cuore di ciò che rende una seduttrice consapevole diversa dall’idea tradizionale di seduzione. Sei una seduttrice consapevole quando ti connetti profondamente con i tuoi istinti e con i tuoi desideri e li segui senza esitazione. Non disdegni i consigli ma ad avere l’ultima parola è sempre la tua saggezza interiore.

L’attrazione è qualcosa di chimico, è puro magnetismo e si manifesta indipendentemente dalla nostra volontà. Ciò che, invece, dipende dalla nostra volontà sono le azioni che facciamo per incanalare il desiderio. Pensiamo all’attrazione come a una nave e all’azione come alle vele che la direzionano. Ricordati che al timone della nave ci sei sempre tu. Sei tu a decidere cosa è o non è seduttivo per te.

Prova a fare 4 liste di ciò che ti fa sentire:

  1. Sexy
  2. Potente
  3. Rilassata
  4. Viva

Avrai così un comodo vademecum, basato sulle tue esigenze, da tenere sempre a portata di mano quando ti sentirai sconnessa dalla tua seduttrice interiore. Tutto ciò che dovrai fare sarà lasciarti andare!

(Una delle mie personali icone di seduzione: Cat Power)

 

Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Per dare il tuo consenso al loro utilizzo, clicca l'apposito bottone. Se vuoi approfondire, puoi visitare la pagina dedicata per capirne di più. Voglio approfondire

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi